Ventenne pestato dal branco al Parco del Popolo: tre denunce

Tre coetanei sono stati denunciati con l'accusa di lesioni personali in concorso

REGGIO EMILIA – Un ventenne reggiano è stato pestato violentemente da tre giovani venerdì scorso, al parco del Popolo, per futili motivi. Era sera e il giovane era nei giardini pubblici quando è stato accerchiato e preso a calci e pugni dai tre. Il ventenne è finito in ospedale per le contusioni riportate al volto, agli arti e in altre parti del corpo giudicate guaribili dai medici in 10 giorni di prognosi.

I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno subito trovato e individuato i tre giovani responsabili dell’aggressione che sono stati denunciati con l’accusa di lesioni personali in concorso.

Secondo quanto ricostruito dai militari, il 20enne era andato al Parco del Popolo per trascorrere una serata con degli amici. All’interno dei giardini si è imbattuto nei tre coetanei con cui, per motivi ancora all’esatto vaglio dei carabinieri, ha iniziato a discutere. Dalle parole si è presto passati ai fatti con i tre giovani che, forti della superiorità numerica, hanno aggredito a calci e pugni la vittima.

Un’aggressione che non è passata inosservata ad alcuni passanti che hanno chiamato i soccorsi e i carabinieri. Mentre la giovane vittima veniva portata in ospedale, i militari hanno rintracciato i tre autori dell’aggressione e li hanno denunciati.