Quantcast

Sentenza processo Aemilia, giudici chiusi in questura per 15 giorni

Dopo il 16 ottobre, ultima udienza, il collegio giudicante si riunirà in tre stanze dedicate in via Dante

REGGIO EMILIA – Chiusi per almeno quindici giorni in questura per emettere la sentenza del processo Aemilia. Il collegio giudicante del maxi processo, composto dal presidente Francesco Maria Caruso e dai giudici Cristina Beretti e Andrea Rat, si stabilirà in tre camere dedicate, dopo il 16 ottobre, data dell’ultima udienza, per studiare le carte del processo e decidere nei confronti dei 148 imputati.

Dopo un confronto tra le autorità, svoltosi in queste ore, si è arrivati alla conclusione che la Questura di via Dante sia la soluzione migliore per quel che riguarda la sicurezza, l’isolamento e la tranquillità del collegio giudicante che, per un verdetto così storico, non potrebbe essere garantita in tribunale. Verso fine ottobre o i primi di novembre si attende dunque la decisione del collegio.