San Polo, tentato furto al supermercato: arrestato

Furto aggravato e continuato le accuse mosse ad un 21enne magrebino dai carabinieri

SAN POLO (Reggio Emilia) – Travisato da un passamontagna, armato di cutter e spray al peperoncino, è entrato stanotte all’Ecu di San Polo. L’allarme ha suonato e sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno arrestato per furto aggravato il 21enne Abdssalam Khliss che ora si trova ai domiciliari. Mercoledì mattina comparirà davanti al Tribunale di Reggio per la convalida dell’arresto.

Quando i militari sono arrivati al supermercato Ecu di via Gramsci, stanotte, hanno notato all’interno del cortile, che si allontanava, uno sconosciuto con un passamontagna. L’uomo è stato raggiunto dai carabinieri e fermato. Aveva uno spray al peperoncino e un cutter utilizzato, come accertato dal successivo sopralluogo, per praticare un varco in un tendone ed accedere al magazzino.

Locale dove si stava impossessando di attrezzi vari e da dove aveva cercato di accedere al supermercato forzando una porta per poi desistere in seguito all’attivazione dell’allarme. All’esterno i carabinieri hanno trovato lo scooter usato dal 21enne per raggiungere il supermercato che era stato rubato il 9 settembre scorso a San Polo. Il giovane, dunque, oltre che per tentato furto è stato denunciato anche per ricettazione.

I militari stanno indagando per accertare la sua responsabilità anche relativamente ad altri furti compiuti nello stesso supermercato e in altre attività commerciali. I primi riscontri lo vedono responsabile del tentato furto, consumato una settimana prima, nello stesso supermercato. A rivelarlo le immagini del video del sistema di videosorveglianza del negozio che lo hanno ripreso, come del resto questa volta, durante il furto.