Quantcast

Reggiana, solo un pareggio con il San Marino: 1-1

Nella prima parte di gara i granata sembrano assenti e subiscono il gol di Vassallo che poi, nella ripresa, con un’autorete, riporta il risultato in pareggio

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Reggio Audace Fc, trasferitasi al “Cabassi” di Carpi causa l’indisponibilità dello Stadio Città del Tricolore per lavori sul manto erboso, viene assistita dalla dea bendata. Nella prima parte di gara la formazione guidata da mister Antonioli sembra assente e subisce il gol di Vassallo. La ripresa vede ancora protagonista Vassallo il quale, con un’autorete, riporta i granata sulla retta via. Arriva il primo punto in campionato, ma con troppa fatica.

Primo tempo
La Reggio Audace Fc scende sul terreno di gioco vestendo la classica tenuta granata, dal canto suo il San Marino indossa una casacca a strisce verticali bianco-azzurre. In questa prima frazione di gioco vi è ben poco da narrare se non l’asfissiante pressing del San Marino sulla diretta rivale e la pregevole conclusione a rete di Vassallo che si fa beffa della goffa retroguardia granata. Alla formazione di casa mancano idee, aggressività e costruzione di gioco. Al termine dei primi quarantacinque minuti i tifosi reggiani si lasciano andare a una bordata di fischi.

Secondo tempo
Ha inizio la girandola di sostituzioni. Masini, subentrato a Bran, riesce a dare quel brio in più necessario ai propri compagni di squadra. Zamparo e Ponsat si divorano entrambi il pareggio spedendo la sfera sul fondo in due occasioni. Al trentesimo però è Vassallo che insacca nella porta sbagliata regalando l’esultanza alla Reggio Audace Fc. Sempre Vassallo pochi minuti dopo ha sul destro la possibilità di recuperare il vantaggio per la propria squadra, ma inspiegabilmente da due passi non centra il bersaglio. Un punto per i granata che sa di boccata d’ossigeno.

Il tabellino

REGGIO AUDACE F.C. – SAN MARINO: 1 – 1

MARCATORI: 20’ pt. Vassallo (S). 30’ st. Vassallo (autorete).

REGGIO AUDACE F.C. (4-3-1-2): Narduzzo (dal 17’ st. Rossi) ; Bran (dal 27 st. Masini), Rozzio, Cigagna, Belfasti; Crema (dal 17’ st. Osuji), Zaccariello (dal 35’ st. Pastore), Staiti; Boldrini; Ponsat (dal 24’ st. Broso), Zamparo. A disposizione: Cavagna, Palmiero, Bardeggia, Grassi. Allenatore: Antonioli.

SAN MARINO (3-4-1-2): Pozzi; Mingucci, Marconi (dal 9’ st. Tamagnini), Mazzotti; Cevoli, Cannoni, Salcuni (dal 41’ st. Gasperoni), Pasquini (dal 34’ st. Evaristi); Gasperi; Gavoci (dal 22’ st. Zeqiri), Vassallo. A disposizione: Benedettini, D’Addario, Grandoni, Rrasa, Pellini. Allenatore: Jidayi.

ARBITRO: Emanuele Braccaccini sez. di Macerata (Assistenti: Nemanja Panic sez. di Trieste, Stefano Valeri sez. di Maniago).

Note – Ammoniti: Cigagna, Zamparo, Evaristi. Recupero: 0’ pt. – 5’ st. Spettatori: 2098.

Più informazioni su