Minaccia di sfregiare la moglie con l’acido, arrestato

In manette un 47enne che ha inseguito la moglie fin sotto la questura dove lei era andata a sporgere denuncia

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Minaccia la moglie, durante la fase di separazione, di sfregiarla con l’acido: marocchino arrestato dalla polizia. Ieri mattina una marocchina di 44 anni si è presentata in questura dicendo che voleva sporgere denuncia per minacce, lesioni personali e danneggiamento nei confronti del marito, non convivente, con cui si stava separando.

La situazione era già nota agli investigatori, perché non si trattava della prima denuncia da parte della donna ed era costantemente monitorata dall’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico che, oltre a procedere con le denunce all’autorità giudiziaria, aveva consigliato alla donna, tra le altre cose, di andare in una delle strutture di accoglienza dedicate e di avvisare immediatamente il 113 di qualsiasi situazione anomala.

L’uomo, in seguito all’inizio della separazione, ha tenuto nei confronti della donna una condotta persecutoria che l’ha costretta a modificare radicalmente le proprie abitudini di vita per il timore di un possibile incontro con il suo aguzzino, provocandole stati di ansia e paura. La picchiava e la minacciava e aveva detto che voleva buttarle addosso dell’acido mentre era al lavoro.

A riprova di questo il fatto che, proprio mentre la donna si presentava in questura per denunciare il marito, lui l’aveva inseguita fino all’ingresso della struttura. A questo punto gli agenti sono intervenuti e hanno arrestato il 47enne marocchino e lo hanno portato in carcere.

Più informazioni su