Boretto, minaccia vicini con un coltello dopo una lite

Denunciato un 30enne che ha detto a una coppia: “Vi taglio la testa e la butto per terra”

Più informazioni su

BORETTO (Reggio Emilia) – Un 30enne di Boretto è stato denunciato per minaccia aggravata e porto abusivo di armi dopo che domenica pomeriggio, al termine di una lite con i vicini di casa in un condominio del comune rivierasco, ha tirato fuori un coltello minacciandoli.

I militari della stazione locale sono intervenuti su input dell’operatore in servizio al 112 a cui era stata segnalata una lite condominiale. Giunti sul posto i carabinieri accertavano che, poco prima, un 30enne reggiano e la sua compagna 27enne, in seguito a una lite scaturita per futili motivi con un vicino di casa, erano stati minacciati dall’uomo che aveva puntato il coltello contro la coppia e gli aveva detto: “Vi taglio la testa e la butto per terra”.

Minacce dal contenuto inequivocabile proferite peraltro alla presenza di testimoni. I carabinieri, accertati i fatti, sono andati nell’appartamento del 30enne dove, in effetti, hanno trovato il coltello utilizzato per le minacce gratuite ai due vicini che è stato sequestrato.

Più informazioni su