Vezzano: fermato davanti alle Poste con molotov, pistola e parrucca

Sorvegliato speciale 45enne arrestato dai carabinieri della Compagnia di Castelnovo Monti che gli sequestrano tutto l’armamentario

VEZZANO (Reggio Emilia) – Un 45enne reggiano pregiudicato, sorvegliato speciale, è stato arrestato ieri mattina dai carabinieri, mentre era a bordo della sua auto, davanti all’ufficio postale della frazione La Vecchia di Vezzano. L’uomo aveva con sé una molotov con innesco e liquido infiammabile, una pistola scacciacani e oggetti per il travisamento fra cui una parrucca. L’ipotesi dei militari è che si stesse apprestando a mettere a segno una rapina.

I carabinieri sono intervenuti ieri mattina in seguito a una segnalazione al 112 di un cittadino che riferiva della presenza sospetta di un giovane davanti all’ufficio postale della frazione La Vecchia di Vezzano. I militari si sono precipitati sul posto constatando l’effettiva presenza del pregiudicato. L’uomo, riconosciuto come un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Reggio Emilia, è stato arrestato con l’accusa di detenzione e porto di materiale esplodente e violazione delle prescrizioni derivate dalla Sorveglianza Speciale.