Quantcast

Paolo Villaggio, il Terzo Segreto di Satira e Vito: l’Italia “mostruosa” a FestaReggio foto

Un trittico di serate tragicomiche sul palco della kermesse che prende il via il 21 agosto alle Fiere di Reggio

REGGIO EMILIA –  “C’è un Fantozzi dentro ognuno di noi”: il messaggio dei tre appuntamenti tra satira sociale e tragicommedia che vanno ad arricchire il cartellone di FestaReggio 2018, nella nuova location alle Fiere di Reggio Emilia. Dalle disavventure dei personaggi di Paolo Villaggio alle storie della Bassa emiliana narrate dal comico Vito, fino al  Terzo Segreto di Satira con lo spettacolo “Si muore tutti democristiani”: c’è un filo rosso che lega queste vicende tutte italiane, ovvero la capacità di leggere la propria dimensione svantaggiata attraverso il linguaggio della tragicommedia.

A un anno dalla sua scomparsa, venerdì 24 agosto (ore 21, Piazza Grande) FestaReggio celebra Paolo Villaggio, lo scrittore e attore che meglio ha saputo raccontare i pubblici vizi e le private virtù degli italiani. A ricordarlo saranno i figli Elisabetta e Piero, insieme a Francesco Schietroma, che ha curato il libro inedito dell’attore Italiani brava gente… ma non è vero. Ritrovato dai figli nell’archivio di famiglia, il volume è una narrazione satirica delle maschere del nostro tempo, una galleria di luoghi comuni – dall’ipocondria alla politica, dal sesso alla cronaca, dalla tv all’ossessione per le nuove tecnologie – in cui fa capolino un tema ricorrente, la vanità degli italiani. Una serata per ridere e riflettere, mescolando ironia surreale e osservazione sociale.

Si ride amaramente anche con Storie della Bassa, il monologo del comico bolognese Vito (al secolo Stefano Bicocchi) che va in scena lunedì 27 agosto (ore 21) sul palcoscenico di Piazza Grande. Un catalogo tragicomico di maschere emiliane, simboli di quell’identità che parte da Bertoldo, passa per Zavattini e arriva fino a Fellini. Parlando in prima persona, ogni personaggio porta in luce frammenti autobiografici evocando quadri di vita vicini e lontani nel tempo.

L’ultimo appuntamento del trittico è con Si muore tutti democristiani, con Il Terzo Segreto di Satira, in programma sabato 1 settembre (ore 21, Spazio delle Idee). Il collettivo di autori e videomaker, che ha conquistato il web con i loro video di satira politica sull’elettorato italico, a FestaReggio presenterà il primo lungometraggio. Il film, campione d’incassi, narra il travagliato percorso lavorativo di tre amici: il passato etico, politicizzato e antisistema, il presente precario e infine il compromesso che porta serenità economica ma spegne le passioni di gioventù.