Nuora e suocera sorprese a rubare in una casa, denunciate

Hanno numerosi precedenti di polizia, per questo sono state proposte per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Castelnovo Sotto.

CASTELNOVO SOTTO (Reggio Emilia) – Non solo vanno d’amore e d’accordo ma lavorano insieme in perfetta sintonia. Peccato che suocera e nuora sono due ladre e sono state sorprese  mentre si stavano intrufolando per motivi “professionali” in una abitazione di Castelnovo Sotto.
I carabinieri le hanno denunciate alla Procura reggiana in ordine al reato di furto aggravato in concorso; sono gravate peraltro da precedenti di polizia specifici. Inoltre sono state proposte per il foglio di via obbligatorio dal Comune di Castelnovo Sotto.

I fatti sono avvenuti in un’abitazione di Castelnovo. Una 55enne reggiana e la nuora 35enne, entrambe residenti a Campegine, hanno preso di mira la casa di un operaio 54enne. Sono entrate in azione mentre l’uomo era affaccendato nei locali lavanderia intento a fare le pulizie; la porta di casa era aperta. Mentre la nuora copriva la suocera facendo il palo, l’anziana si intrufolava all’interno dell’abitazione per compiere un furto. Ma ha avuto solo il tempo di arraffare 150euro dal portafoglio della vittima: l’operaio rientrato ha visto l’intrusa, che subito p scappata ed è balzata nell’auto condotta dalla nuora sulla quale si dileguavano. Quindi l’allarme ai carabinieri  di Castelnovo Sotto. Grazie alla minuziosa descrizione fisica delle due donne e del modello dell’auto utilizzato per la fuga, i militari hanno concentrato le attenzioni investigative sulle due. Contro le due concordanti ed incontrovertibili elementi di responsabilità tra cui il riconoscimento ad opera dello stesso derubato che aveva ben visto entrambe.