Quantcast

Intrappola la ladra in casa e la fa arrestare

Una signora albanese di 71 anni ha trovato una sinti italiana di plupregiudicata di 60 in casa sua in una palazzina di viale Umberto I

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Trova la ladra in casa, la chiude dentro, chiama la polizia e la fa arrestare. E’ successo stamattina in una palazzina di viale Umberto I. Una signora albanese di 71 anni, S.A., dopo aver distintamente udito un forte rumore provenire dalla porta d’ingresso della propria abitazione, ha sorpreso in casa una donna con una mascherina medica che le copriva il volto, B.T., sinti italiana, nata a Correggio, 60 anni, pluripregiudicata per reati contro il patrimonio, che stava frugando nei cassetti del comò della camera da letto.

Dopo aver chiuso la porta dell’ingresso impedendole di poter fuggire, la donna ha gridato chiedendo aiuto. E’ arrivata la titolare di un esercizio commerciale delle vicinanze che, resasi conto che si trattava di un tentativo di furto, ha chiamato la polizia. Giunti subito sul posto, gli agenti delle volanti hanno fermato l’autrice dell’effrazione ancora all’interno dell’appartamento. La donna si è giustificata dicendo di essere entrata dalla porta aperta per vendere dei centrini, ma non è stata in grado di mostrarli agli agenti.

La porta era stata forzata con il chiavistello visibilmente inclinato ed i cardini fuori asse, segni inequivocabili di una recente effrazione. B.T. è stata portata in questura e perquisita: le sono stati trovati addosso una lima, una chiave passepartout ed una mascherina medica. E’ stata arrestata.

 

Più informazioni su