Quantcast

I film più belli ambientati nei casinò

L'adrenalina e l'alea ne rendono un luogo di culto anche grazie alla rappresentazione fattane dai grandi pellicole come quella di Scorsese con Sharon Stone e Robert De Niro

REGGIO EMILIA – Da che mondo è mondo l’arte del gioco è sempre stata una delle più affascinanti per l’uomo, creando un mondo a parte da analizzare e raccontare in modo unico. Poter disporre di una possibilità di vincere al gioco su un tavolo verde, sia alla roulette sia al poker, rappresenta una scarica d’adrenalina importante per chi ama mettersi in discussione. Infatti, il mito del casinò è molto importante, e non a caso tanti sono i film ambientati in questo spazio così particolare. Andiamo a vedere i più importanti.

Il casinò è un luogo di culto e la rappresentazione fattane dal grande film di Martin Scorsese (con Robert De Niro e Sharon Stone), uscito nel lontano 1995, ci mostra tutte le sfaccettature di questo luogo e delle personalità che lo frequentano. Se, infatti, oggi in tanti preferiscono giocare alle slot machine gratis senza scaricare alcun software sul proprio PC o telefonino, all’epoca il casinò fisico rappresentava un luogo quasi surreale in cui tutto era possibile, anche le vicissitudini più improbabili. La trama di “Casinò” è dinamica e vibrante ed esemplifica il carattere assoluto di un casinò vecchio stile, con la sfumatura della prepotenza dei gangster a fare da collante.

“Casino” by Ngo Duy Thuong (CC BY-ND 2.0) – Un film piuttosto recente ambientato in un casinò è “Una notte da Leoni”, che vede un gruppo di amici festeggiare un addio al celibato a Las Vegas. Si tratta di un film dal passo rapido e ricco di adrenalina, nel quale le peripezie nel casinò vengono poi succedute da una serie di avventure alla ricerca del futuro sposo, che gli amici non ritrovano dalla notte prima. In questo film, dunque, il casinò rappresenta la parte iniziale della grande festa tra amici, luogo nel quale ha inizio una delle storie da ricordare per sempre e dove il divertimento è assicurato, sia alle slot sia al tavolo verde del blackjack.

Meno movimentato ma più strutturato è “Ocean’s Eleven”, al quale poi seguiranno “Ocean’s Twelve” e “Ocean’s Thirteen”. Ma è nel primo capitolo, remake di “Colpo Grosso” uscito nel 1960, che il regista Steven Soderbegh si supera, creando un intreccio strepitoso nel quale un famoso ladro prova a rubare tutto il contenuto della cassaforte del principale casinò di Las Vegas. Le interpretazioni di George Clooney, Andy Garcia, Brad Pitt e Julia Roberts alzano il livello totale della pellicola, diventata ormai un classico internazionale. Non a caso è da poco uscito “Ocean’s 8”, la versione femminile di questo film, con un cast stellare che promette di non deludere.

Tornando un po’ indietro nel tempo, invece, possiamo citare “Rain man”, nel quale Tom Cruise e Dustin Hoffman danno vita a una storia senza precedenti. Premiato con 4 premi Oscar nel 1989, tra i quali quello di miglior attore protagonista vinto proprio da Hoffman, il film fa leva su una trama drammatica. Due fratelli si incontrano da adulti per la prima volta, per poi recarsi insieme al casinò per vincere e ripianare i debiti familiari grazie alle abilità matematiche del più grande, affetto da autismo. L’interpretazione di Hoffman resterà per sempre nella storia del cinema.

Come ben si evince da questa breve selezione, il casinò è lo spunto di mille e una storie, tutte spettacolari e avvincenti sebbene lontane anni luce le une dalle altre.