Travolge due anziane e tre bambini sulle strisce: morta una 74enne

Giovanna Ganassi ha perso la vita, stamattina a S. Antonino di Casalgrande, dove è stata travolta sulle strisce pedonali da un'auto guidata da un 75enne di Dinazzano mentre attraversava la strada con una amica e i suoi tre nipoti

CASALGRANDE (Reggio Emilia) – Una donna di 74 anni è morta, mentre un’amica è rimasta ferita, insieme ai suoi tre nipoti, in un incidente che è avvenuto stamattina, alle 10,45, a Sant’Antonino di Casalgrande, davanti alla chiesa, dove l’auto guidata da un uomo di 75 anni, residente a Dinazzano, ha travolto i cinque sulle strisce pedonali.

A perdere la vita, praticamente sul colpo, Giovanna Ganassi, mentre i tre bambini e l’amica Maria Ragusa, 76 anni, sono rimasti feriti. Sul posto sono arrivate quattro ambulanze, un’auto medica e un elicottero del 118 che è atterrato nel vicino campo sportivo. Tutti e quattro i feriti sono stati portati all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio: non sono in pericolo di vita.

Secondo una prima ricosruzione Maria Ragusa e Giovanna Ganassi si muovevano a piedi assieme a tre bambine di 3, 5 e 6 anni. La minore e la maggiore sono le nipoti di Maria, siciliana, in visita in questi giorni nella frazione proprio per stare in compagnia delle nipotine; la bimba di 5 anni invece è la figlia di conoscenti e vicini di casa di Giovanna, che faceva la baby sitter alle bambine questo periodo estivo, mentre i genitori sono al lavoro. Il gruppetto veniva dal campo sportivo e attraversava la strada. A quanto pare le due donne, che infatti hanno riportato le conseguenze peggiori, hanno fatto da scudo per proteggere le bambine.

Sul posto la polizia municipale della Tresinaro Secchia che ha chiuso la strada al traffico e ha iniziato ad effettuare i rilievi. Sono arrivati anche il sindaco di Casalgrande Alberto Vaccari e i volontari della protezione civile.