Reggiana, c’è il bando: chi ha i soldi si faccia avanti

Le domande vanno presentate entro le 13 del 30 luglio. A partire da quella data a supportare il sindaco nella decisione ci sarà un Comitato di tre saggi

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La giunta ha approvato oggi la delibera di giunta che dà il via al percorso inerente un avviso pubblico di manifestazione di interesse per partecipazione di società della città di Reggio a un campionato della lega dilettanti. Nel bando si ricorda che se la società vorrà partecipare alla serie D dovrà versare una cifra non inferiore a 150mila euro e che se vorrà partecipare al campionato di eccellenza dovrà versare almeno 50mila euro.

La dimensione prioritaria, si legge nell’atto, “è quella dell’iscrizione alla serie D e soo in subordine al campionato regionale di Eccellenza”.

Le domande vanno presentate entro le 13 del 30 luglio. A partire da quella data a supportare il sindaco nella decisione ci sarà un Comitato di tre saggi. All’esito finale della valutazione verrà individuato il soggetto che si ritiene più adeguato a rappresentare la Città di Reggio Emilia, ai sensi dell’Art. 52 delle Norme Organizzative Interne della F.I.G.C.

Verrà valutata la solidità del progetto economico, avendo riguardo anche alla sua pluriennalità, la solidità del progetto sportivo, anche con riferimento ai settori giovanili, il radicamento col territorio, la possibilità di sviluppare progetti sociali e culturali in connessione con le realtà cittadine, l’intenzione di disputare il campionato in uno stadio di Reggio Emilia adeguato alla categoria, l’apertura a eventuali forme di azionariato popolare o diffuso, in forme e modi da decidersi anche in un secondo tempo e l’immediata disponibilità delle somme d’iscrizione al Campionato e del Contributo Figc.

 

Più informazioni su