Lite fra agricoltori, 80enne prende a bastonate un coetaneo

L'anziano è stato denunciato per lesioni aggravate: la lite era per una servitù di passaggio

REGGIO EMILIA – Un agricoltore 80enne è stato denunciato per lesioni aggravate dopo che ha preso a bastonate un coetaneo per una lite relativa a una servitù di passaggio. La vittima, a bordo del suo trattore, era andata nella sua azienda agricola di Reggio per verificare i lavori in corso di esecuzione di un pozzo, ma, quando è arrivata sul posto, ha notato che i basamenti con i piloni a cui era legata una catena che delimitava la sua proprietà erano stati tagliati.

Notando il confinante nei pressi gli ha chiesto come mai i basamenti fossero stati tagliati. La risposta non si è fatta attendere: indispettito dalla semplice richiesta l’80enne si è diretto verso la macchina e ha prelevato un bastone che ha utilizzato contro il confinante colpendolo più volte in varie parti del corpo. Grazie al fatto che era alla guida del trattore, la vittima è riuscita ad allontanarsi evitando peggiori conseguenze (20 giorni di prognosi per l’agricoltore).