Ex Reggiane, ragazza aggredita nella notte

La giovane, dell'Est Europa, era andata a far visita un giovane cittadino africano con cui aveva intrecciato, in passato, una relazione sentimentale. Ha detto di essere stata violentata

REGGIO EMILIA – La Squadra mobile della Polizia di Reggio Emilia indaga sull’aggressione di una ragazza avvenuta questa notte verso le 3 all’interno delle ex Officine Reggiane. La giovane, a quanto si apprende, avrebbe denunciato di essere stata violentata ed e’ stata soccorsa dal personale medico del 118 e accompagnata in ospedale, dove sara’ presto sentita da personale specializzato della Polizia per accertare i fatti.

La ragazza, proveniente dalla Repubblica ceca, avrebbe dovuto (secondo i primi riscontri degli investigatori) incontrare un uomo originario dell’Africa, con il quale in passato ha avuto una relazione sentimentale, che vive in uno dei capannoni dismessi dell’area industriale. La zona, in cui vivono una sessantina di senzatetto, molti dei quali stranieri in regola con le norme sul soggiorno, e’ stata nelle scorse settimane oggetto di interventi di pulizia e di ostruzione degli accessi, per prevenire situazioni di occupazioni abusive e spaccio di droga.

Per i residenti senza fissa dimora il Comune di Reggio Emilia sta inoltre preparando un piano sociale che prevede anche, per chi e’ in regola, una sistemazione dignitosa altrove.