Quantcast

Discarica abusiva in città, imprenditore calabrese denunciato foto

Blitz dei carabinieri in un'area privata, alle porte della città, gestita da un 45enne

REGGIO EMILIA – Un imprenditore edile calabrese di 45 anni e’ stato denunciato a Reggio Emilia dai Carabinieri forestali, che gli contestano il reato di gestione non autorizzata di rifiuti, anche pericolosi. L’uomo aveva infatti realizzato, in un’area privata alle porte della citta’ da lui stesso utilizzata, una vera e propria discarica abusiva.

Nel blitz scattato ieri mattina i militari hanno scoperto cumuli di rifiuti depositati in modo incontrollato, tra cui una quindicina di fusti d’olio esausto in contenitori di plastica e un centinaio di pneumatici di varie misure. E ancora: una trentina di grandi sacchi in polipropilene contenenti residui di materiali ceramici, una bombola a gas, vari pezzi di carrozzeria, tappezzeria e parti meccaniche e svariati bancali di legno, oltre ad espositori per piastrelle e altro materiale.

L’area – uno spazio di 200 metri quadrati – e’ stata messa sotto sequestro.