Quantcast

Cavalli e montagne, i maestri di arte equestre della Corte transumante

Per chi è interessato, ci sarà un’esibizione il 6 agosto alle 18.30 al campo sportivo di Vaglie (Ligonchio)

Più informazioni su

VENTASSO (Reggio Emilia) – L’arte equestre è antica e si è trasformata, con il passare dei secoli, da arte di guerra a sport ed esibizione di alta scuola. E’ nell’anno 2010 che Cinzia Pellegri e Marcello Ugoletti (volto conosciuto anche alla Reale Esquela in Spagna), istruttori specializzati in doma classica, decisero di dare vita nel piccolo paese di montagna di Collagna all’ A.S.D. Corte Transumante di Nasseta.

La loro ambizione era ridare la vita a cavalli maltrattati o “abusati” rimettendoli a contatto con giovani e adulti, insegnando a quest’ultimi a cavalcarli. “Al di là delle conoscenze tecniche e scolastiche che chiunque può acquisire – spiega Pellegri – bisogna saper creare una connessione con l’animale, entrare in empatia. Il segreto dell’equitazione è l’avanzare e il trattenere, un semplice gioco di equilibrio che nasce a livello equestre e giunge a un’altezza spirituale. Il cavallo in virtù della sua mole porta il cavaliere a guardare verso l’alto, scoprire nuovi orizzonti e, infine, il proprio essere”.

Continua Pellegri: “La nostra filosofia infatti ci porta a non partecipare a competizioni, ma a far vivere di emozioni coloro che ci guardano danzare con in nostri partners a quattro zampe. E se dapprima ne hanno goduto i soli residenti di Collagna, oggi ci siamo spinti in tutta Italia. I nostri sogni si concretizzeranno nei prossimi mesi con l’apertura di una scuola formativa umanistica sita a Villa Bagno e denominata Arcad’emia (letteralmente: sangue antico). L’ispirazione nasce dalla storia dell’arca di Noè, ma stavolta destinata a salvare un determinato sapere, il sapere equestre antico, la scuola base dell’equitazione ormai dimenticata”.

E conclude: “Il nostro obbiettivo è, mediante l’equitazione, aprire nuovi orizzonti ai giovani di oggi facendo scoprire loro attività quasi perdute come la musica antica, la calligrafia, la miniatura, il cucito a mano, la gestione di un orto di erbe officinali, la creazione di profumi”.

Per tutti coloro interessati alla ricerca di vecchi saperi, l’A.S.D. Corte Transumante di Nasseta organizza un’esibizione il 6 agosto alle 18.30 al campo sportivo di Vaglie (Ligonchio).

Più informazioni su