Una breve storia del significato del venerdì 13

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il venerdì 13 è temuto in tutto il mondo in quanto è considerato come la data sfortunata per eccellenza ma in pochi conoscono il perchè. Le motivazioni che stanno alla base di questa antica credenza popolare sono da rintracciare soprattutto nel cristianesimo; infatti il venerdì ricorda il giorno della crocefissione di Cristo mentre il numero 13 è il numero di coloro che parteciparono all’ultima cena. La scaramanzia suggerisce da tempi immemorabili che in questa data è meglio non compiere passi importanti come matrimoni, aperture di nuove attività, scelte lavorative e altre cose capaci di cambiare il corso della vita. I numeri e il loro significati hanno influenzato da sempre le scelte di vita della persona in quanto nella loro simbologia è racchiuso un forte fascino esoterico. Ad amplificare questo fascino contribuisce il fatto che sono proprio i numeri a regolare il cambio delle stagioni, i cicli lunari e le maree. In Italia la credenza che considera il venerdì 13 una data sfortunata non è molto diffusa in quanto gli italiani credono che venerdì sia sfortunato ma soltanto se è abbinato al numero 17.

Confortati dal significato positivo rivestito dal numero 13 in numerologia, gli italiani quindi non temono di intraprendere attività importanti di venerdì 13. Secondo la numerologia il 13 è un numero molto importante nella nostra vita in quanto sarebbe legato all’energia spirituale. Dalla scomposizione del numero 13 si ottengono 1 e 3 che per la loro forza indicano una carriera di successo. Se si sommano tra di loro 1 e 3 (1+3) si ottiene il numero 4 che in numerologia simboleggia l’affidabilità, di conseguenza ogni attività o azione intrapresa in data 13 sarà destinata a nascere sotto una buona stella. Ampliando questo ragionamento c’è da osservare che ogni attività intrapresa con una buona dose di ottimismo è destinata ad avere più successo rispetto ad un’altra attività intrapresa all’insegna del pessimismo. Guardare alla vita in modo positivo è l’atteggiamento giusto in grado di condurre l’uomo verso le situazioni che cambiano in meglio la vita. Della positività si nutre, per esempio, il giocatore che ogni settimana tenta la fortuna giocando alla lotteria o a qualsiasi altro gioco che mette in palio dei jackpot milionari.

L’estrazione dei numeri della ricchissima lotteria Eurojackpot avviene ad Helsinki ogni venerdì sera e quindi per molti vincitori il venerdì è un giorno fortunato da ricordare per tutta la vita. Il jackpot di questa lotteria, nata nel 2012 come concorrente del SuperEnalotto, è il più desiderato dai giocatori dei 18 Paesi europei che ogni settimana si sfidano partecipando all’estrazione. La nostra penisola è uno degli Stati abilitati a partecipare, insieme alle seguenti nazioni: Germania, Spagna, Finlandia, Danimarca, Svezia, Croazia, Olanda, Slovenia, Estonia, Norvegia, Islanda, Lettonia, Lituania, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia. In Italia l’intero jackpot di 15 milioni e mezzo di euro è stato vinto una sola volta nel marzo del 2013 mentre la vincita più recente pari a 2,3 milioni risale allo scorso maggio ed è stata realizzata a Rimini con una giocata di soli 2 euro.

Più informazioni su