Quantcast

Aggressioni durante i Mercoledì rosa, denunciato un giovane

Un marocchino di 20 anni che fa parte di una banda di ragazzini che, durante la serata, prendevano di mira le loro vittime aggredendole a pugni e a schiaffi

REGGIO EMILIA – Un gruppo di ragazzi ha aggredito più volte dei coetanei durante l’ultimo Mercoledì rosa. I bulli individuavano le vittime tra i passanti, le avvicinavano a piedi o in bicicletta e, senza alcuna motivazione, le aggredivano indifferentemente con calci, pugni, schiaffi per poi darsi alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Le vittime riferivano della presenza di un “leader” del gruppo, un giovane di origine nord africana. Gli episodi sono tutti avvenuti a poca distanza l’uno dall’altro in pieno centro, tuttavia non è escluso che anche altri casi, non denunciati alle forze dell’ordine, siano avvenuti nello stesso frangente.

Immediata la risposta della squadra Volante e della squadra Mobile della questura di Reggio che, analizzando i filmati delle videocamere e raccogliendo le testimonianze, ha identificato il “leader” del gruppo, un marocchino di 20 anni, che sarebbe l’autore di almeno due di queste aggressioni e che è stato denunciato per lesioni. Sono in corso ulteriori indagini per individuare i complici.