Strage familiare a Caserta, lutto per un’agente della Municipale

Giovedì scorso il padre di Marialuisa Fioretti, 38 anni, residente a Rivalta, ha ucciso il fratello della donna, la madre e poi si è suicidato

REGGIO EMILIA – Una tragedia, avvenuta a Teano, in provincia di Caserta, ha colpito Marialuisa Fioretti, 38enne agente della polizia municipale di Reggio.

Giovedì scorso il padre della donna, Franco Fioretti, imprenditore agricolo di 72 anni, ha ucciso, nella sua tenuta agricola in località Taverna Zavarone (foto), prima il figlio e fratello di Marialuisa, Felice, 44 anni, noto commercialista di Santa Maria Capua Vetere, poi la moglie e madre dell’agente, Angela Barotta, 63 anni e, infine, si è tolto la vita con il fucile da caccia utilizzato per la strage famigliare.

La Fioretti, che abita a Rivalta, è conosciuta in città per essere referente del gruppo donne dell’associazione di volontariato “Osservatorio provinciale sicurezza stradale”.