Reggiana, spiragli sul futuro: un ruolo in società per Genevier

La voce sta circolando in queste ore ed è irrobustita da un brindisi "di lavoro" a Miami fra il giocatore e Piazza. Questo testimonierebbe a favore di un rinnovato impegno della coppia. Alicia su Instagram: "Non voltiamo le spalle"

REGGIO EMILIA – Il capitano della Reggiana, Gael Genevier, avviato a un ruolo importante non più sul campo ma all’interno della società granata magari sostituendo il direttore sportivo Magalini? E’ la voce che sta circolando in queste ore e i tifosi si augurano che sia vera perché, se così fosse, vorrebbe dire che la Reggiana probabilmente giocherà il prossimo campionato.

Le voci vengono irrobustite da alcuni post di Alicia Piazza che, su Instagram, ha messo le immagini di Genevier e Piazza che brindano felici a Miami nella casa dell’ex campione di baseball. Scrive la vicepresidente: “Brindisi a una grande stagione. Goditi la tua vacanza a Miami. Casa tua. Il nostro vino non è buono come il tuo Champagne”. E ancora, a suggerire che marito e moglie potrebbero non voler abbandonare il progetto granata: “Il nostro presidente e il nostro capitano in una cena di lavoro”.

Si dirà che due post su Instagram sono pochi per dimostrare la volontà di Mike e Alicia di iscrivere la squadra al campionato e di andare avanti. Tuttavia bisogna considerare che in questi ultimi dodici giorni, mentre i due erano uno fra New York e Miami e l’altra a Milano Marittima, il primo cittadino, a Reggio, ha lavorato intensamente e ha contribuito ad ammorbidire la posizione della Mapei che ha teso una mano, inaspettata, alla Reggiana e ha trovato alcuni imprenditori pronti a sedersi a un tavolo con Piazza e a ragionare del futuro della società.

Per ultimo, visto il silenzio della coppia, restiamo sempre su Instagram dove Alicia posta la foto di un leone e scrive: “Solo un altro giorno nel calcio. Un altro giorno nella vita. Il vento sulla nostra faccia. Perché noi non voltiamo le spalle. Cavalca le onde. Le maree gireranno”. Quel “non voltiamo le spalle”, combinato con il brindisi “di lavoro” fra Piazza e Genevier, fa ben sperare, sopratutto se combinato con le novità delle ultime settimane. I prossimi giorni ci diranno se questi segnali lasciavano erano di buon auspicio o no.