Piazza choc: “Metto in vendita la Reggiana”

Il presidente dagli States: "Dopo i recenti avvenimenti invitiamo potenziali partner o proprietari a farsi avanti immediatamente"

REGGIO EMILIA – “Dopo i recenti avvenimenti, dopo averci pensato molto e fatto molte considerazioni, Alicia e io abbiamo deciso di mettere la Reggiana in vendita, totalmente o in parte”. La notizia viene comunicata da Mike Piazza, presidente della società granata, alla Gazzetta di Reggio. Una decisione presa mentre Piazza è negli Stati Uniti per lavoro.

I “recenti avvenimenti” a cui fa riferimento il presidente della Reggiana potrebbero essere quelli dello sfogo dopo i fatti di Siena in cui Piazza parlò di “calcio corrotto”.

Prosegue il presidente nel suo sfogo privato al quotidiano cittadino: “Questa è una battaglia molto impegnativa da combattere per una famiglia sola. E, purtroppo, si stanno avvicinando scadenze che non ci lasciano il tempo di prendere una pausa e lavorare sulle questioni legali. Invitiamo potenziali partner o proprietari a farsi avanti immediatamente”.

E’ necessario ricordare che il tempo corre. Entro il 30 giugno la squadra deve essere iscritta al prossimo campionato di serie C e deve, fra l’altro, essere ancora formalizzato un nuovo accordo sulla questione dell’affitto dello stadio con la Mapei.