Guastalla, studente si getta dal treno in corsa: è grave

Stamattina sulla linea tra Suzzara e Parma: il 17enne era senza biglietto e voleva sfuggire al controllore. Per fortuna non è in pericolo di vita

GUASTALLA (Reggio Emilia) – Si è lanciato dal finestrino di un treno in corsa, lungo la linea tra Suzzara e Parma, rischiando di finire sotto le ruote. Un gesto, stando ai primi accertamenti condotti di carabinieri della compagnia di Guastalla, che sarebbe da porre in relazione al timore per le conseguenze derivanti dalla mancanza del biglietto da parte dello studente 17enne come accertato da parte del personale preposto ai controlli all’interno del treno.

Il giovane, residente nella bassa reggiana, ora ricoverato all’Arcispedale Santa Maria Nuova, ha riportato importanti traumi, ma fortunatamente non è in pericolo di vita. L’episodio è avvenuto poco prima delle 8 sul regionale 11163 Suzzara – Parma all’altezza di via Cavallo a Guastalla dove il minore è stato soccorso dai sanitari del 118 e dove sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Guastalla chiamati a ricostruire l’accaduto.

Stando alle prime verifiche, il giovane, sotto gli occhi dei controllori che l’avevano sorpreso senza biglietto, è uscito dal finestrino che ha scavalcato gettandosi all’esterno. Il traffico ferroviario in quella tratta è stato interrotto per circa 30 minuti. Sui fatti sono in corso gli accertamenti a cura dei carabinieri di Guastalla.