Reggiosera.it - Notizie da Reggio Emilia - Notizie da Reggio Emilia

Gruppo Ferrarini, due fondi interessati a comprare la maggioranza

QuattroR e Italmobiliare hanno avviato l’esame e le valutazioni propedeutiche al loro possibile ingresso: a breve la due diligence

REGGIO EMILIA – QuattroR e Italmobiliare hanno avviato l’esame e le valutazioni propedeutiche al loro possibile ingresso con una quota di maggioranza nel gruppo Ferrarini, attualmente interamente controllato dalla omonima famiglia.

L’investimento ipotizzato, che sarebbe perseguito congiuntamente e su base paritetica dai due investitori, è subordinato anche agli esiti della due diligence che si avvierà a breve. Il gruppo Ferrarini è tra le aziende leader italiane nella produzione e commercializzazione di salumi con oltre 330 milioni di ricavi nel 2017.

Secondo quanto riportato dal Messaggero stamane Italmobiliare ha un’esclusiva fino a fine agosto per rilevare l’80-90% di Ferrarini in forma mista, acquistando azioni dalle controllanti e tramite aumento di capitale.

QuattroR è un fondo per il rilancio delle aziende italiane di medio-grandi dimensioni. È gestito da QuattroR SGR, società indipendente presieduta da Andrea Morante e guidata da Francesco Conte quale Amministratore Delegato. Il Fondo ha una dotazione di 711 milioni di euro e vede tra i suoi investitori Cassa depositi e prestiti, Inail, Inarcassa, e altri investitori istituzionali

Italmobiliare è una Investment Holding che detiene e gestisce un portafoglio diversificato di investimenti e partecipazioni, con una visione strategica sostenuta da una storia finanziaria e industriale di oltre centocinquant’anni. La società, quotata alla Borsa italiana, ha un Net Asset Value di circa 1,5 miliardi di euro.