Finanza, maxisequestro in un negozio cinese

Le fiamme gialle hanno ritirato 3.400 articoli non a norma: il titolare è stato denunciato

REGGIO EMILIA – In un negozio gestito da un cittadino cinese di 48 anni la Guardia di finanza di Reggio Emilia sequestra circa 3.400 articoli, tra abbigliamento, giocattoli e accessori per la persona, la casa e il cucito non conformi ai requisiti disposti dalla Comunita’ europea ed in contrasto conle norme del codice del Consumo.

La merce posta in vendita, del valore di circa 10.000 euro, era in particolare priva del marchio “Ce”, con etichettatura irregolare o persino assente e potenzialmente pericolosa per i consumatori. Il titolare del negozio e’ stato segnalato alla Camera di commercio e rischia sanzioni fino a 25.000 euro.