Quantcast

Comprano Parmigiano Reggiano con falso bonifico: denunciati

Una 32enne di Castel Volturno, e i suoi due complici di 36 e 39 anni entrambi di Mondragone, sono stati denunciati per concorso in truffa ai danni di un caseificio di Cavriago

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – Una 32enne di Castel Volturno, e i suoi due complici di 36 e 39 anni entrambi di Mondragone (CE), sono stati denunciati per concorso in truffa per aver ordinato, in un caseificio di Cavriago, trenta punte di Parmigiano Reggiano pagate con un bonifico apparentemente regolare come da copia inviata via mail al venditore. Alla consegna della merce è seguita la revoca del bonifico e il formaggio acquistato non è stato mai pagato.

In questo modo una truffatrice casertana, con alle spalle una sfilza di precedenti specifici in tema di truffe e con la compiacenza di due complici, ha raggirato un’azienda agricola reggiana acquistando una trentina di punte da un chilo di parmigiano reggiano per un importo di circa 400 euro che ha saldatot con un bonifico bancario rassicurando il venditore a cui ha inviato via mail la ricevuta dell’avventa operazione. Ricevuta la merce, ha revocato il bonifico lasciando il conto da pagare.

Un colpo che potrebbe essere la punta di un iceberg di un più ampio giro di truffe compiute in altri caseifici tra Reggio Emilia, Modena e Parma su cui ora si stanno concentrando le indagini dei carabinieri della stazione di Cavriago.