Aemilia, la difesa di Muto cita Tortora: “Io innocente, spero lo siate pure voi”

Il legale: "Assolvetelo, vi sfido a trovare prove contro di lui"

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – “Io sono innocente, spero dal profondo che lo siate anche voi”. Cita le parole di Enzo Tortora l’avvocato difensore di Antonio Muto concludendo questo pomeriggio l’arringa in difesa del suo assistito, imputato nel processo Aemilia contro la ‘ndrangheta al nord.

“Queste sono le parole che Antonio Muto mi ripete dopo ogni colloquio – chiosa il difensore – che a mio giudizio possono associarsi ai tre anni e mezzo di ingiusta detenzione che ha scontato. Io le raccolgo e dico: assolvete Antonio Muto per non aver commesso il fatto o nella formula che voi ritenete piu’ opportuna”.

Illustrando la sua tesi difensiva il legale ha tra l’altro affermato: “Sfido a trovare un elemento che confermi la mafiosita’ del mio assistito”. Tra le varie vicende trattate anche quella della lettera di minaccia al sindaco Luca Vecchi, “in cui Muto e’ del tutto estraneo”

Più informazioni su