Tegola sulla Reggiana, Cesarini si è rotto il perone

Il "mago" è stato operato stamattina al Santa Maria Nuova. Niente lesioni muscolari per Rozzio che dovrebbe essere in campo mercoledì contro il Siena

REGGIO EMILIA – Questa mattina Alessandro Cesarini è stato operato nel reparto di ortopedia dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dal primario del reparto Ettore Sabetta, per la frattura del perone della gamba destra. La frattura è stata ridotta tramite placche e viti e l’operazione è perfettamente riuscita.

Non appena le condizioni dell’arto lo permetteranno Alessandro inizierà il percorso riabilitativo verso il ritorno in campo.

Infine, Paolo Rozzio, stamattina si è sottoposto agli esami strumentali dopo il problema muscolare accusato durante il match con la Juve Stabia: gli esami hanno dato esito negativo per quanto riguarda le lesioni muscolari, e nello staff medico c’è un cauto ottimismo per il suo recupero per il match contro la Robur Siena di mercoledì prossimo.

Il presidente Mike Piazza e tutta la società granata “augurano ad Alessandro una pronta guarigione, con la speranza di vederlo al più presto in campo”.