San Polo, svuota il portafoglio preso al distributore di benzina

Filmata e denunciata una 45enne che lo aveva rubato a una impiegata di 25 anni

SAN POLO (Reggio Emilia) – Sembrava una cliente che stava inserendo il contante, per fare rifornimento di carburante alla propria auto, ma invece, come rilevato dalle telecamere del sistema di videosorveglianza del distributore di benzina, era anche una ladra. I carabinieri di San Polo hanno denunciato, per furto aggravato di un portafoglio, ai danni di una impiegata 25enne reggiana, una 45enne.

La vittima era andata in un distributore del paese per fare rifornimento e aveva inserito i soldi lasciando sulla colonnina del distributore il suo portafoglio con dentro oltre 100 euro in contanti, un assegno da 150 euro e documenti personali. Quando era arrivata a casa non lo aveva più trovato. Era tornata al distributore chiedendo al proprietario se lo avesse visto. Avuta risposta negativa era andata dai carabinieri di San Polo e aveva sporto denuncia per furto.

I carabinieri di San Polo hanno iniziato ad indagare partendo dall’analisi dei filmati del sistema di videosorveglianza del distributore di benzina grazie ai quali hanno visto chiaramente una donna che, apparentemente, sembrava si stesse limitando a fare il rifornimento dell’auto, ma poi si impossessava del portafoglio. E’ stata riconosciuta come una 45enne del paese che è stata chiamata in caserma per la contestazione degli addebiti rilevati a suo carico. La vittima ha ritrovato il suo portafoglio con dentro tutti i documenti ad eccezione del contante e dell’assegno che erano spariti. La 45enne è stata quindi denunciata per furto.