S. Ilario, accoltella il pusher che vendeva droga alla fidanzata

Un quarantenne è stato denunciato per lesioni aggravate dopo che ha ferito alla gamba un nigeriano 25enne

S. ILARIO (Reggio Emilia) – Un quarantenne è stato denunciato per lesioni aggravate dopo che venerdì sera, in via Piave a S. Ilario vicino al palazzetto dello sport, sostituendosi alla sua donna, ha accoltellato alla gamba un pusher nigeriano 25enne colpevole di voler vendere droga alla sua fidanzata.

I carabinieri, arrivati sul posto, hanno trovato il nigeriano ferito. L’immigrato è stato portato all’ospedale di Montecchio e se la caverà con 15 giorni di prognosi. Grazie alla testimonianza di alcuni cittadini sono risaliti all’aggressore e lo hanno trovato, dopo circa un’ora, in via delle Rimembranze.

Sebbene si fosse cambiato e si fosse disfatto del coltello, davanti agli elementi raccolti dai carabinieri l’uomo ha ammesso le sue responsabilità giustificando l’accoltellamento come estremo gesto per far sì che la fidanzata la smettesse di assumere cocaina. Condotto in caserma l’uomo è stato denunciato per lesioni personali aggravate e il nigeriano per spaccio.