La Reggiana pareggia a Teramo e finisce al quarto posto

In Abruzzo finisce 3-3. I granata torneranno in campo per il secondo turno dei playoff del girone il 15 maggio

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Il Teramo va sempre sotto nel punteggio contro la Reggiana, ma riesce sempre a recuperare e finisce 3-3. Panizzi porta avanti i granata con un gran gol dalla distanza, ma Amadio che pareggia i conti ad inizio ripresa. Due minuti più tardi però Calore si fa sorprendere da un tiro da lontano innocuo di Bobb. E’ 1-2 per i granata. Il Teramo reagisce e pareggia i conti dal dischetto con Bacio Terracino (fallo di mano di Bobb).

Nella ripresa i padroni di casa creano molte occasioni di gol. E’ clamorosa quella che capita tra i piedi di Gondo al 38′: dopo una grande parata di Facchin proprio su Sandomenico, l’attaccante ivoriano sbaglia l’appoggio a due passi dalla porta.

Nell’azione successiva, i granata segnano con Napoli e si portano sul 2-3, ma Ilari fissa il risultato su quello che sarà il 3-3 finale. La Reggiana tornerà in campo per il secondo turno dei playoff del girone il 15 maggio.

Il tabellino

TERAMO – REGGIANA 3 – 3

Teramo: Calore; Sales, Caidi, Speranza, Ventola; Graziano (30’st De Grazia), Ilari; Bacio Terracino (43’st Milillo), Tulli (36’pt Amadio), Varas (1’st Sandomenico); Panico (1’st Gondo). A disp.: Ricci, Pietrantonio, Castagna, Diallo, Mancini, Fratangelo, Cretella. All.: Zichella.

Reggiana: Facchin; Lombardo, Genevier, Panizzi; Vignali, Riverola, Bobb, Manfrin; Cesarini (20’st Napoli), Rosso (20’st Rocco); Cianci (36’st Altinier). A disp.: Viola, Narduzzo, Zaccariello, Palmiero, Cattaneo. All.: Eberin.

Arbitro: Proietti di Terni.

Reti: 19’pt Panizzi; 7’st Amadio; 8’st Bobb; 19’st rig. Bacio Terracino; 38’st Napoli; 40’st Ilari.

Note: spettatori 1706; ammoniti Graziano, Ilari, Manfrin, Altinier; recuperi 2’ e 6’.

Più informazioni su