Affitto Mapei-Stadium, ipotesi di incontro con Squinzi

Il sindaco ha incontrato oggi la Rickter, nell'ambito di un tavolo di confronto sul Centenario della Reggiana, e si è detto disponibile a "favorire un confronto fruttuoso per le parti in causa"

REGGIO EMILIA – Il Comune ha riconfermato alla Reggiana “la disponibilità a organizzare, nei tempi e nei modi opportuni, un tavolo di natura politica con la proprietà dello stadio che sortisca l’effetto di riaprire un confronto fruttuoso per le parti in causa”.

L’amministrazione comunale, in un incontro tenutosi oggi, con il sindaco di Reggio, Luca Vecchi, a cui era presente anche la vicepresidente della Reggiana, Alicia Rickter, ha ribadito la sua disponibilità a favorire un tavolo di confronto fra il Sassuolo e la Reggiana che possa dirimere la questione dell’affitto del Mapei Stadium.

“La Reggiana – si legge nella nota diffusa dal Comune – è rimasta molto soddisfatta considerando l’incontro positivo, e la proprietà si rende disponibile a qualsiasi soluzione ragionevole le verrà presentata riguardo lo stadio”.

Dall’incontro è emersa anche la disposizione condivisa a proseguire nella collaborazione già avviata su numerosi progetti, che si è concretizzata fra le altre cose nella trasferta di una delle formazioni giovanili granata in Sudafrica e in una serie di partnership afferenti il progetto “Reggio Emilia città senza barriere”.

Scrive l’amministrazione: “Il dialogo ha permesso di esplicitare la disponibilità del Comune a lavorare assieme alla società, e a sostenerla concretamente, nell’organizzazione del centenario della nascita della squadra, che cadrà nel 2019. Tutto questo costruendo un tavolo allargato e concertando i passi operativi assieme anche ai molti altri soggetti cittadini che vorranno partecipare positivamente e con spirito costruttivo”.