Utopie della trasformazione alla canonica di San Giacomo

Interessante mostra di Erika Colaci e Luigi Linardi nel circuito Off di Fotografia europea

REGGIO EMILIA – Interessante mostra di Erika Colaci e Luigi Linardi nel circuito Off di Fotografia europea. “mi ri-vesto, utopie della trasformazione” è stata allestita alla canonica di San Giacomo di via Roma.

Scrivono gli autori: “Il corpo rende possibile l’Utopia, la trasformazione, l’ identificazione. Subendo utopicamente cambiamenti, il corpo abita eventi e rimarginazioni, ogni volta Ri-vestendosi con un nuovo abito. Il corpo: primo luogo abitato, pre-logico, esperienza di comunicazione non-verbale. E’ così che le trasformazioni diventano simbolo del “luogo (topos) che non c’è”, utopia del corpo; ferito e curato attraverso sovrapposizioni di esperienze indossate: abiti diversi. Le fotografie esposte, lavorate graficamente, identificano l’utopia di questa metamorfosi. Gli abiti creati ed esposti diventano la “pelle” dei travestimenti messi in scena durante la performance di proiezioni e danza. Le istallazioni, creazioni di LulynArt, Luigi Linardi, identificano la trasformazione dell’utopia, che prende sembianze attraverso l’abito, simbolo dell’ abitare, il non luogo…il corpo stesso. Attraverso il gesto e l’azione creativa, il processo da forma alla costruzione di “ capi artistici “, racchiude strati di stoffe e materiali differenti. Pelle che cambia, identità mutanti diverse e sovrapposte, immortalati dagli scatti fotografici di Erika Colaci , rielaborati e rivisitati sul concetto di “com’era e come sarà”…dopo e attraverso l’utopia della trasformazione”.