Schianto di Prato con 11 feriti: ubriaco e drogato il conducente della Bmw

Il 45enne reggiano è stato denunciato per lesioni personali stradali gravissime dopo lo schianto del 25 marzo scorso. Il padre di famiglia alla guida del furgone era senza patente

CORREGGIO (Reggio Emilia) – Un 45enne reggiano è stato denunciato per lesioni personali stradali gravissime, guida in stato di ebbrezza con tasso alcolico superiore a 1,5 g/l e guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti (cocaina), nonché sanzionato per perdita di controllo del veicolo e circolazione a velocità non commisurata alle situazioni ambientali,

E’ il conducente che era alla guida della Bmw che il 25 marzo scorso, alle 20.30, è stata coinvolta in un grave incidente stradale, in via Caduti muro di Berlino, tra Gavassa e Prato di Correggio. Il bilancio fu di 12 feriti, compresi 5 bambini di cui due gravi. Lo schianto fu fra la Bmw serie 6, con a bordo quattro ragazzi, diretta a Reggio Emilia e un Minivan Renault Traffic sul quale viaggiava una famiglia di 8 persone, tre adulti e 5 bambini.

A distanza di meno di un mese dal grave incidente i carabinieri di Correggio, che hanno proceduto ai rilievi, a conclusione delle indagini, supportate da concordanti testimonianze, accertamenti tecnici e fotografici nonché analisi tossicologiche ospedaliere, hanno denunciato il 45enne a cui è stata ritirata anche la patente. L’auto che conduceva è stata sequestrata per la successiva confisca. I carabinieri di Correggio hanno inoltre sanzionato il conducente del furgone, il padre di famiglia, per guida senza patente in quanto mai conseguita.