S. Ilario, pistola in casa: arrestati marito e moglie

L’uomo è un infermiere, mentre la donna era titolare di un esercizio pubblico nel paese

S. ILARIO (Reggio Emilia) – Marito e moglie sono stati arrestati dopo che ieri, nella loro abitazione di S. Ilario, sono stati trovati dalla polizia, durante una perquisizione, una pistola Beretta, calibro 6,35, munita di caricatore rifornito di colpi, pronta all’uso. I due ora si trovano agli arresti domiciliari nella loro abitazione in attesa dell’udienza di convalida.

Le indagini proseguono, ora, per verificare la ragione della detenzione, illegale, di un’arma comune da sparo, da parte di due insospettabili. L’uomo è un infermiere, mentre la donna era titolare di un esercizio pubblico a Sant’Ilario.

Nella cassaforte della loro camera è stata trovata un’altra scatola con dentro il munizionamento per l’arma e tre banconote da 50 euro false, banconote, peraltro, che riportavano il medesimo seriale a dimostrazione della loro falsità. Nell’appartamento, poi, sono state trovate, anche, altre cartucce calibro 12 detenute senza autorizzazione.