S. Ilario, minacce e botte a ex moglie e compagno: arrestato

Finisce in carcere un 38enne sui cui vigeva il divieto di avvicinamento alla ex consorte

S. ILARIO (Reggio Emilia) – Un 38enne di S. Ilario, che il 7 marzo scorso era stato condannato a due anni e otto mesi per atti persecutori e violenza sessuale nei confronti della ex moglie, nonostante la misura del divieto di avvicinamento, mercoledì scorso ha contattato l’ex moglie insultandola e dicendole che avrebbe portato il figlio dalla nonna.

La donna, quindi è andata dalla mamma ed è stata avvicinata dall’ex marito che l’ha picchiata provocandole 5 giorni di prognosi. Insieme alla donna c’era l’attuale compagno che, a sua volta, è stato preso a pugni dal 38enne (7 giorni di prognosi per lui). Non pago minacciava anche il fratello dell’ex moglie intervenuto in difesa della sorella. Una brutale aggressione quella posta in essere dal 38enne che non ha mai smesso di minacciare di morte ed offendere pesantemente l’ex moglie. Condotte violente peraltro commesse davanti al figlio di 8 anni.

I carabinieri di Sant’Ilario, informati dalla vittima, hanno fatto una relazione alla Procura che ha chiesto e ottenuto dal GIP del Tribunale di Reggio il carcere in sostituzione della misura del divieto di avvicinamento che è stata violata dall’interessato. Ieri i carabinieri vi hanno dato esecuzione arrestando l’uomo.