Reggiolo, fanno esplodere il bancomat delle Poste

Un boato ha squarciato il silenzio della notte in via Cappelletta: rubate decina di migliaia di euro

REGGIOLO (Reggio Emilia) – Un boato ha squarciato il silenzio della notte in via Cappelletta a Reggiolo. Intorno alle 2,30 ignoti malviventi hanno fatto esplodere il bancomat dell’Ufficio Postale di Reggiolo (foto Giuseppe Fagiana da Facebook). A dare l’allarme ai carabinieri sono stati alcuni residenti che hanno sentito il boato seguito alla deflagrazione.

Secondo i primi accertamenti dei militari di Reggiolo, intervenuti sul posto insieme ai colleghi dell’aliquota operativa della compagna di Guastalla, i ladri, utilizzando una miccia collegata ad una batteria, hanno innescato l’esplosione e poi hanno forzato la porta dell’ufficio postale entrando e rubando il contante, varie decine di migliaia di euro, custodite nella colonnina del bancomat.

Quindi sono fuggiti a bordo di un’auto di grossa cilindrata. Il conto esatto dei danni, anche strutturali, si avrà con ogni probabilità solamente nelle prossime ore. Le ricerche dei malviventi, estese anche alle limitrofe province di Modena e Mantova non hanno permesso ai carabinieri di intercettare i malviventi. Sulla vicenda indagano i carabinieri.