Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Fa il ragù, mamma minacciata da figlia vegana

La affronta con un coltello esasperata dall'odore di carne: "Smettila o ti uccido". La madre la denuncia e la vicenda finisce davanti al giudice di pace

REGGIO EMILIA – Esasperata dall’odore di carne che lei, essendo vegana, non sopporta, ha minacciato la mamma che stava preparando il ragù con un coltello.
La storia – raccontata dalla Gazzetta di Modena – è finita davanti al giudice di pace di Modena, che ora dovrà diventare una conciliazione.

Al centro della vicenda una donna di 68 anni che ama la cucina tradizionale che è stata aggredita dalla figlia, di 47 anni, proprio mentre stava preparando il tipico condimento della cucina emiliana. “Adesso ci penso io a farti smettere – ha esclamato, come si legge nella denuncia – se non la pianti di fare il ragù ti pianto un coltello nella pancia”.

Il battibecco risale al marzo 2016. La madre ha denunciato la figlia e la storia è finita davanti al giudice di pace dove c’è già stata la prima udienza e la prossima sarà a giugno.