Quantcast

Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Governo, Salvini apre alla Casellati “Può fare un buon lavoro”

M5S apre alla tre proposte di lavoro di Martina. Ieri nuovo duello con Di Maio Pd diviso sul dialogo per la formazione del governo

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – Ultime mosse in vista delle nuove comunicazioni del capo dello Stato su un possibile incarico per la formazione di un governo che dovrebbero arrivare in settimana. Matteo Salvini non chiude all’ipotesi di una figura ‘terza’. “Se ci fosse qualcuno in gamba – ha detto nel corso di uno ‘Speciale elezioni’ a Telemolise – che sottoscrive un programma che condivido perché no. Io a differenza di Di Maio non sono qua a dire o governo io o non si fa niente”.

“Siamo stati noi a eleggere il primo senatore nero – ha ricordato Salvini – tantissimi immigrati regolari votano Lega e ci dicono ‘mi raccomando non fatene entrare più, perché più ce ne sono, più casino c’è e mettono anche noi, persone perbene, nello stesso pentolone’. Penso che l’unico razzismo sia quello della sinistra che sfrutta l’immigrazione per avere nuovi poveri e nuovi schiavi da sfruttare nelle aziende”, conclude Matteo Salvini nella sua intervista a Telemolise.

E alla domanda su come vedrebbe un eventuale mandato da parte del Quirinale alla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, Salvini ha risposto: “Può fare un buon lavoro. Aspettiamo la saggezza di Mattarella”.

Intanto il Movimento 5 Stelle apre alla proposta di Martina che elenca in povertà, lavoro e famiglie i tre punti su cui il Pd punta in Parlamento. “La proposta avanzata da Maurizio Martina – affermano i capigruppo del MoVimento 5 Stelle di Camera e Senato Giulia Grillo e Danilo Toninelli – rappresenta un’iniziativa utile ai fini del lavoro che sta svolgendo il comitato scientifico per l’analisi dei programmi. Abbiamo sempre detto che ciò che vogliamo fare è partire dai temi che interessano ai cittadini”.

Più informazioni su