Le rubriche di Reggiosera.it - Italia e mondo

Germania, furgone sulla folla a Münster: 3 morti e 30 feriti

Suicida l'attentatore. L'autore dell'attacco era un cittadino tedesco di 48 anni con problemi psichici. Per le autorità non ci sarebbero indicazioni che si sia trattato di terrorismo. Sei persone in gravi condizioni

REGGIO EMILIA – Torna la paura terrorismo in Germania. Un furgone si è lanciato su alcuni passanti nella città di Münster, provocando almeno tre morti e circa trenta feriti, di cui sei in pericolo di vita. Le autorità in un primo momento hanno trattato la situazione come un attacco terroristico. Poi in serata s’è saputo che l’autore della strage, suicidatosi, era un cittadino tedesco di 48 anni con problemi psichici senza alcun collegamento con l’Isis.

L’attentato è avvenuto nei pressi della piazza Kiepenkerl, nella città vecchia. Tra le vittime c’è anche il guidatore, che si è ucciso sparandosi alla testa, come confermato dalla polizia, che ha isolato la zona e invitato tutti a non avvicinarsi. Gli agenti hanno chiesto l’intervento degli artificieri perché temono che a bordo del furgone ci siano esplosivi. Le autorità ritengono che l’autista abbia agito da solo.