Il Foro Boario resta sorvegliato speciale

Dopo sgombero camper dei nomadi, continua il presidio dell'area con i gruppi interforze

REGGIO EMILIA – Comune e Questura di Reggio Emilia non spengono i riflettori sulla situazione del parcheggio cittadino dell’ex Foro Boario. Dopo lo sgombero di sabato di alcuni nomadi che sostavano abusivamente nell’area con i propri camper, i controlli per evitare che gli occupanti ritornino proseguiranno per tutta questa settimana e per le prossime, “anche con l’apporto dei Carabinieri”.

Intanto lunedi’ sera, su disposizione del Questore Antonio Sbordone, il parcheggio e’ stata presidiato da due pattuglie, una della Polizia municipale, l’altra del reparto Prevenzione crimine della polizia di Stato. In contemporanea, altre due pattuglie di Questura e vigili urbani hanno controllato gli altri parcheggi cittadini per verificare che i camper “banditi” dal Foro Boario non si fossero spostati altrove.