Rubiera, le casse sono chiuse: rapina il direttore della banca

Il bandito, un uomo sui 40 anni, si è dovuto accontentare di prendere 400 euro al responsabile della filiale dell'Unicredit di via Rustichelli

RUBIERA (Reggio Emilia) – Rapina, questa mattina alle dieci, alla filiale dell’Unicredit di via Rustichelli a Rubiera. Un italiano sui 40 anni, con il volto scoperto e armato di coltello, è entrato nella banca dove erano presenti 5 dipendenti, compreso il direttore, ed un cliente. L’uomo, brandendo il coltello, ha intimato ai dipendenti di consegnargli i soldi e poi, quando ha capito che le casse erano chiuse perché temporizzate, si è accontentato di circa 400 euro che ha preso al direttore della banca.

Ottenuti i soldo, è fuggito a piedi. I carabinieri di Rubiera sono arrivati sul posto insieme ai colleghi del nucleo operativo della compagnia di Reggio Emilia che hanno avviato gli accertamenti per risalire all’identità del bandito solitario. Nel frattempo nell’intera zona è scattata la caccia all’uomo che è tuttora in corso. Sull’episodio indagano i carabinieri di Rubiera e del nucleo operativo della compagnia di Reggio per rapina aggravata.