Rapina a Reggiolo, chiudono marito e moglie in bagno e li derubano

E' successo in un'abitazione di strada Caselli dove tre malviventi hanno picchiato un 65enne

REGGIOLO (Reggio Emilia) – Rapina in un’abitazione in strada Caselli a Reggiolo dove, ieri sera, verso le 19,15, tre uomini travisati da un passamontagna, di cui uno armato di bastone e un altro di cacciavite, approfittando dell’uscita in cortile della proprietaria 65enne, sono entrati nell’abitazione bloccando la donna e il marito, il 65enne Pietro Salardi, all’interno.

I tre, dopo aver percosso l’uomo e minacciato la moglie, hanno messo a soqquadro la casa rubando denaro contante. Prima di fuggire hanno chiuso dentro il bagno i coniugi che, dopo circa mezz’ora, sono riusciti a sfondare la porta e a dare l’allarme. Sul posto sono arrivati i carabinieri che ora stanno cercando i malviventi che sono fuggiti e stanno effettuando una vasta ricerca nella zona anche a cavallo con le limitrofe provincie di Mantova e Modena.

L’uomo è dovuto ricorrere alle cure mediche per le contusioni causategli dall’aggressione alle mani ed ai gomiti.