Mette un Pitbull a guardia della droga: arrestato

I carabinieri hanno arrestato a Novellara un 26enne disoccupato e gli hanno sequestrato ottanta grammi di marijuana

NOVELLARA (Reggio Emilia) – Un 26enne disoccupato residente a Reggio ma domiciliato a Novellara, Giovanni Russo, è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio dopo che, protetti da un Pitbull ringhioso, nella sua camera sono stati trovati ottanta grammi di marijuana.

I carabinieri di Novellara sono risaliti a lui nell’ambito di una mirata attività di monitoraggio di giovani consumatori che, nel tempo, hanno portato i militari a seguire il 26enne, fino al blitz di ieri mattina quando sono andati nell’abitazione dove vive per una perquisizione.

Quando sono entrati il giovane era nella sua camera da letto. Si è alzato di scatto dal letto, tentando di chiudere la porta poiché ha detto loro che nella stanza c’era un pericoloso Pitbull che avrebbe potuto aggredirli. Non pensava certamente al bene dei carabinieri, ma sicuramente a prendere tempo per disfarsi della droga che poi, in effetti, i militari hanno trovato nella stanza. Ovviamente i carabinieri non hanno aderito all’invito del giovane e hanno invitato il ragazzo a portare il cane in un’altra stanza.

Il giovane ha continuato ad ammonire i carabinieri, sollevandosi da qualsiasi responsabilità in caso di aggressione da parte del suo Pitbull fino a quando, vista la decisa reazione dei militari, ha portato il cane fuori dalla stanza. A questo punto i carabinieri hanno perquisito la camera e hanno trovato una borsa porta pc con dentro una busta di cellophane che conteneva 80 grammi di marijuana.