La Grissin Bon sconfitta nella campagna di Russia: ora la bella al Palabigi

I biancorossi perdono 91-77 a casa dello Zenit nella gara-2 dei quarti: evanescente Della Valle e difesa fallimentare: 56 punti incassati nella ripresa

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – La Grissin Bon tiene testa ai russi per venti minuti, poi cede nel secondo tempo allo Zenit San Pietroburgo per 91-77 in gara 2 dei quarti di finale di Eurocup. Ora, per andare in semifinale, i biancorossi devono vincere la decisiva gara 3 mercoledì prossimo al PalaBigi.

Grande partita tra i russi per Evgeny Voronov, miglior marcatore del match con 22 punti. Bene anche per Kyle Kuric con 16 punti. Nella Grissin Bon ci sono quattro giocatori in doppia cifra con Julian Wright e Manuchar Markoishviili autori di 13 punti. Evanescente Della Valle e difesa fallimentare: 56 punti incassati nella ripresa.

I biancorossi partono molto bene nel primo quarto con un grande Markoishvili (3-11). I russi reagiscono guidati da Voronov e lo Zenit riesce a chiudere avanti alla prima sirena per 20-18. Nel secondo quarto la partita resta in equilibrio. I biancorossi vanno in fuga sul +6 (29-35) e all’intervallo la squadra di Menetti è avanti 39-35.

Nel terzo quarto Voronov fa ritrovare la parità (41-41) allo Zenit. Wright e Reynolds tengono a galla la Grissin Bon, ma le giocate di Kuric e Griffin portano lo Zenit sul +7 (61-54). Negli ultimi dieci minuiti i padroni di casa sono avanti 64-60. Le triple di Kuric e Whittington fanno toccare la doppia cifra di vantaggio allo Zenit. La Grissin Bon è in difficoltà con i russi che, alla fine, vincono 91-77.

Il tabellino

ZENIT SAN PIETROBURGO – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 91-77 (20-18; 15-21; 29-21; 27-17)

Zenit: Reynolds 4, Karasev 6, Barinov 2, Vikhrov, Voronov 22, Simonovic 11, Whittington 8, Harper, Griffin 12, Kuric 16, Valiev 6, Gordon 4

Grissin Bon: Mussini, J.Wright 13, Candi 5, Della Valle 7, White 8, Reynolds 12, Markoishvili 13, C.Wright 12, Cervi 4, Nevels, Llompart 3, De Vico

Più informazioni su