Quantcast

Imprese, manifatturiero in ripresa nel 2017

Produzione e fatturato in crescita trainate dalle esportazioni

Più informazioni su

REGGIO EMILIA – E’ in decisa ripresa la produzione manifatturiera della provincia di Reggio Emilia, che ha chiuso il 2017 con una aumento del 5,5%, contro il 2,9% registrato all’inizio dell’anno. A segnalarlo un rapporto della Camera di Commercio, che ipotizza una ulteriore crescita anche nei primi mesi del 2018. Tornando alla produzione 2017, le performances positive sono venute, nel quarto trimestre, da tutti i settori che rappresentano le eccellenze del territorio provinciale.

L’industria metalmeccanica e quella delle materie plastiche, in particolare, hanno registrato incrementi annuali rispettivamente dell’8,9% e del 5,8%, e il tessile e’ cresciuto di circa il 2%. Piu’ contenuti, ma sempre con il segno piu’, gli andamenti del settore ceramico e l’alimentare, in crescita entrambi dell’1,1%. Al buon andamento dell’industria manifatturiera ha poi contribuito il trend della domanda internazionale.

In un anno, infatti, il fatturato e’ cresciuto complessivamente del 6,6% proprio grazie all’andamento del mercato estero, per il quale si e’ osservato un incremento degli ordinativi oltre frontiera del 2,2%. Il tutto trainato dall’elevata propensione all’esportazione della metalmeccanica (che ha registrato un incremento del fatturato del 9,8%).

“L’aumento del fatturato largamente superiore a quello degli ordini – osserva poi il presidente della Camera di Commercio Stefano Landi – e’ un dato estremamente positivo, perche’ conferma, ancora una volta, la competitivita’ e l’apprezzamento dei prodotti dell’industria manifatturiera reggiana sui mercati internazionali”. Sempre in tema di export, rispetto all’analogo trimestre del 2016 il comparto che ha registrato l’incremento piu’ contenuto (0,5%) e’ invece quello delle ceramiche.

Più informazioni su