Comune di Reggio, con questi dati il centrosinistra rischia il ballotaggio

Anche con l'aiuto di Liberi e uguali oggi il centrosinistra arriverebbe al 42%. Il Pd ha perso tra l'11 e il 14 per cento in cinque anni

REGGIO EMILIA – Guardando al Comune di Reggio il primo partito nelle ultime elezioni politiche resta il Pd con il 30% dei voti, secondo il M5S con il 27% dei voti, terza la Lega con il 14,8% dei voti. Seguono Forza Italia con il 9,2% e Liberi e Uguali con il 5,7%. Venendo alle coalizioni, il centrosinistra ha il 36% dei voti, il centrodestra raggiunge il 27,1% appaiato al M5S con il 27%.

Vero che le politiche non sono le amministrative, ma da questi dati si evince tuttavia che, se oggi si tenessero elezioni amministrative, il centrosinistra andrebbe probabilmente al ballottaggio perché, anche aggiungendo la stampella di Liberi e uguali, che oggi è in maggioranza, arriverebbe intorno al 42%.

Per fare un confronto e dare l’idea del calo del Partito Democratico, il Pd aveva preso quasi il 44% al Senato nel 2013 (il 50% nelle elezioni del 2008), mentre alla Camera aveva preso il 41,4% (51% nel 2008). In dieci anni il Partito Democratico ha perso quindi circa il 20 per cento nel Comune di Reggio e dall’11 al 14 per cento negli ultimi cinque.