Quantcast

Coltellate alle ex Reggiane, identificato un maliano di 24 anni

E' considerato il responsabile dell'accoltellamento di due gambiani avvenuto una settimana fa: è accusato di lesioni gravissime

REGGIO EMILIA – I carabinieri hanno identificato un maliano di 24 anni, senza fissa dimora, che è considerato responsabile dell’accoltellamento di due gambiani avvenuto sabato scorso nell’area delle ex Officine Reggiane. L’episodio sarebbe da ricondurre a contrasti per la gestione della piazza di spaccio. L’uomo è stato accusato di lesioni gravissime.

Per quel che riguarda il gambiano 20enne ferito più gravemente, è ancora ricoverato in prognosi riservata. L’uomo era stato colpito più volte all’addome da uno straniero, poi identificato nel maliano arrestato oggi, che era fuggito subito dopo il grave episodio di sangue e dopo aver ferito anche un connazionale della vittima intervento in sua difesa.