Castellarano, minaccia con la pistola il rivale in amore

Incontro chiarificatore al cimitero di Roteglia fra tre sassolesi, poi denunciati, per una ragazza contesa

CASTELLARANO (Reggio Emilia) – Minaccia con la pistola il rivale in amore, 27enne sassolese denunciato insieme ai suoi due amici. Secondo quanto ricostruito dai militari di Castellarano tra il 27enne e un 25enne di Baiso non correva buon sangue dato che il reggiano continuava sentire la sua ex ragazza ora fidanzata del sassolese.

Secondo quanto hanno appurato i carabinieri, prima c’è stata una lite in una discoteca tra il 25enne e un amico del modenese che ha avuto la peggio. Poi i tre indagati e il 25enne reggiano, accompagnato da un amico, si sono ritrovati nei pressi del cimitero di Roteglia di Castellarano dove i due contendenti dalle parole sono passati alle mani.

Durante la lite – stando a quanto riferito dal 25enne – il sassolese sarebbe riuscito a raggiungere la sua macchina prendere una pistola e minacciarlo di morte con la vittima ed il suo amico che riuscivano a balzare in macchina e darsi alla  fuga. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Castellarano che, con la collaborazione dei colleghi d’oltre Secchia, hanno intercettato l’auto dei tre senza tuttavia trovare la pistola che comunque avevano come confermato anche dall’amico della vittima.

I tre sassolesi, il 27enne e i suoi  due amici di 28 e 23 anni, sono stati denunciati per concorso in minaccia aggravata con il 27enne che si vedrà presto revocare il porto d’armi per uso sportivo di cui è in possesso.