Quantcast

Boretto, vende smartphone su Facebook: è una truffa

Denunciato un 50enne brindisino che ha raggirato un 32enne reggiano

BORETTO (Reggio Emilia) – Su un gruppo Facebook, creato per la vendita di smartphone, ha pubblicato un post dichiarandosi interessato all’acquisto di uno specifico cellulare ed è stato contattato da un uomo che, facendogli intendere di essere in possesso del modello a cui il reggiano era interessato, ha concluso la vendita pattuendo l’importo in 370 euro.

Peccato che, una volta accreditata la caparra, il reggiano non si è mai visto arrivare a casa lo smartphone. Il venditore è stato però individuato dai carabinieri della stazione di Boretto che, con l’accusa di truffa, hanno denunciato un 50enne brindisino. La vittima nel dicembre socro, volendo regalarsi un Samsung S8, aveva pubblicato, su un gruppo Facebook che tratta la vendita di smartphone, un post dove si dichiarava interessato all’acquisto di tale cellulare.

E’ stato contattato con Messenger da un uomo che ha iniziato a intavolare con il reggiano una trattativa. Concordato il prezzo del cellulare in 370 euro, il venditore ha chiesto una caparra di 100 euro che il 32enne reggiano ha versato sulle coordinate della postepay fornitegli dal venditore. Quando il telefono non gli è arrivato e ha capito di essere stato vittima di un raggiro, il giovane si è rivolto ai carabinieri che, dopo una serie di riscontri, anche di natura telematica, sono risaliti al 50enne brindisino che è stato denunciato per truffa.